Vitiligine: le cause, i sintomi e come curarla

La vitiligine è una malattia della pelle che provoca la perdita a chiazze del colore della cute. L’entità e il tasso di perdita di colore dalla vitiligine sono imprevedibili. Essa può colpire la pelle su qualsiasi parte del tuo corpo e può anche verificarsi sui capelli e all’interno della bocca. Normalmente, il colore dei capelli e della pelle è determinato dalla melanina. La vitiligine si manifesta quando le cellule che producono melanina muoiono o smettono di funzionare.

Questa malattia colpisce persone di tutti i tipi di pelle, ma può essere più evidente nelle persone con la pelle più scura. La vitiligine può iniziare a qualsiasi età, ma spesso compare prima dei 20 anni. Questa malattia non è pericolosa per la vita o contagiosa, può tuttavia provocare stress e problemi di autostima. Alcuni trattamenti per la vitiligine possono ripristinare il colore della pelle colpita, ma non impediscono la continua perdita di colore della pelle o una recidiva.

Sintomi

Il segno principale della vitiligine è la perdita irregolare del colore della pelle che solitamente si verifica per la prima volta sulle aree esposte al sole, come mani, piedi, braccia, viso e labbra. Ecco quali sono tutti i segni di questa malattia:

  • Perdita irregolare del colore della pelle
  • Sbiancamento o ingrigimento dei capelli sul cuoio capelluto, sulle ciglia, sulle sopracciglia o sulla barba
  • Perdita di colore nei tessuti che rivestono l’interno della bocca e del naso
  • Cambiamento o perdita di colore dello strato interno del bulbo oculare

A seconda del tipo di vitiligine che hai, ecco dove possono verificarsi le macchie di colore:

  • In molte parti del tuo corpo in maniera simmetrica
  • Solo un lato o solo una parte del tuo corpo
  • Una o solo alcune zone del tuo corpo

Cause

La vitiligine si verifica quando le cellule produttrici del pigmento (chiamate melanociti) muoiono o smettono di produrre melanina. Il pigmento è quell’elemento che dà colore alla pelle, ai capelli e agli occhi. Le chiazze di pelle coinvolte diventano più chiare o addirittura bianche. I medici non sanno perché le cellule smettono di funzionare o muoiono. Tutto ciò potrebbe essere correlato a:

  • Un disturbo in cui il tuo sistema immunitario attacca e distrugge i melanociti nella pelle
  • Una storia di vitiligine
  • Un evento scatenante, come scottature solari, stress o esposizione a sostanze chimiche industriali

Come curarla

Esistono dei rimedi per ridurre la visibilità della vitiligine, ecco quali sono:

  • Crema solare
  • Fototerapia con la luce UVB
  • Fototerapia con la luca UVA
  • Creme cosmetiche e trucchi
  • Lozioni o unguenti topici
  • Corticosteroidi topici
  • Vitamina D
  • Farmaci che influenza il sistema immunitario
  • Innesti cutanei
  • Tatuaggi

Puoi leggere anche: