Sindrome delle gambe senza riposo: cause e rimedi

Soffri della sindrome delle gambe senza riposo e vorresti qualche informazione in più a riguardo? Bene, sei nel posto giusto. In questo articolo spiegherò cos’è la sindrome delle gambe senza riposo, quali sono le cause ed i rimedi.

Cos’è la sindrome delle gambe senza riposo?

La sindrome delle gambe senza riposo è una patologia del sistema nervoso che causa l’impulso di muovere le gambe. Poiché questa condizione solitamente interferisce con il sonno, essa è considerata anche un disturbo del sonno. La sindrome delle gambe senza riposo può interessare fino al dieci percento della popolazione. Questa patologia colpisce entrambi i sessi, ma è più comune nelle donne e può iniziare a qualsiasi età, si può infatti manifestare anche nei bambini piccoli. La maggior parte delle persone colpite gravemente da questa malattia sono di mezza età o ancora più anziane. La sindrome delle gambe senza riposo spesso non viene riconosciuta o diagnosticata poiché molte volte i sintomi sono intermittenti o lievi. Una volta che questa condizione viene diagnosticata correttamente, può essere spesso trattata con successo.

Le cause della sindrome delle gambe senza riposo

Nella maggior parte dei casi, i medici non conoscono la causa della sindrome delle gambe senza riposo e sospettano addirittura che i geni abbiano un ruolo in essa. Infatti, quasi la metà delle persone che soffrono di questa malattia hanno anche un familiare che hanno questa condizione. Ecco i fatti che causano lo sviluppo o il peggioramento della sindrome delle gambe senza riposo:

  • Malattie croniche: alcune malattie croniche, tra cui la carenza di ferro, il morbo di Parkinson, l’insufficienza renale, il diabete e la neuropatia periferica spesso includono i sintomi di questa condizione. Trattare le malattie croniche generalmente dà qualche sollievo anche dai sintomi della sindrome delle gambe senza riposo.
  • Farmaci: i farmaci come l’antinausea, gli antipsicotici, alcuni antidepressivi e farmaci per il raffreddore e per l’allergia contenenti antistaminici sedativi peggiorano i sintomi della sindrome delle gambe senza riposo.
  • Gravidanza: alcune donne incinte sperimentano la sindrome delle gambe senza riposo, specialmente nell’ultimo trimestre. I sintomi di solito scompaiono entro un mese dal parto.

Come trattare la sindrome delle gambe senza riposo

Per alleviare i sintomi e trattare la sindrome delle gambe senza riposo possono essere utili i cambiamenti dello stile di vita, come l’inizio di un programma di esercizi regolari, l’instaurazione di schemi di sonno precisi, l’eliminazione o riduzione del consumo di caffeina, d’alcol e tabacco. Ecco quali sono i trattamenti non farmacologici per trattare questa condizione:

  • Massaggi alle gambe
  • Bagni caldi o piastre riscaldanti o impacchi di ghiaccio applicati sulle gambe
  • Buone abitudini nel sonno

Ecco quali sono i farmaci che vengono usati per trattare o lenire i sintomi della sindrome delle gambe senza riposo:

  • Farmaci dopaminergici: essi agiscono direttamente sul neurotrasmettitore dopamina del cervello. I farmaci più usati sono: mirapex, neupro, requip e la levodopa
  • Le benzodiazepine: sono dei sedativi che possono aiutare il sonno
  • Antidolorifici narcotici: possono essere utilizzati quando si prova un intenso dolore
  • Anticonvulsivi: tegretol, Lyrica, neurontin e horizant

Puoi leggere anche: