Quale cibo fa dimagrire velocemente?

marzo 19, 2018 Non attivi Di Katia

“Con gli asparagi non sbagli” diceva il poeta D’Anzi ispirato dalla verde pianta che cresce nelle serre o selvatica nei campi ed è reperibile tutto l’anno. Adatti per chi vuole dimagrire velocemente e desidera anche depurare il corpo dalla tossine in eccesso. Ricette a base di asparagi facili e gustose ne esistono tante,  quindi provare per credere!

Sono lunghi, snelli e colorati gli asparagi che fanno bene alla salute dal gusto amaro e piacciono a tanti che li utilizzano in cucina nella preparazione di primi piatti contorni saporiti con carne e uova. Un cibo che aiuta a dimagrire in fretta dall’alto potere depurativo che merita di essere citato per le sue virtù, ricette e consigli utili.

Le virtù dell’ Asparagus officinalis

Non annoia di certo questo ortaggio dai colori dipinti di viola, bianco o verdi che nell’antica Roma venivano denominato Asparagus Officinalis per le tante virtù curativi dell’apparato intestinale e del fegato. A basso contenuto calorico gli asparagi sono preziose fonti di fibra, vitamine e sali minerali che rendono tonica la pelle e proteggono il fegato da malattie stimolando i processi digestivi. Migliorano l’umore soprattutto nel periodo in cui si affrontano diete severe e rendono felici le tante donne in eterna lotta contro gli inestetismi della cellulite contrastano la ritenzione idrica e i relativi gonfiori del corpo. Grazie all’acido citrico e malico gli asparagi accelerano il metabolismo e garantiscono un dimagrimento efficace e rapido specie delle parti colpite come le gambe e il girovita.

Ricette per dimagrire

La migliore ricetta a base di asparagi è semplice come bere un bicchier d’acqua in quanto si tratta di immergere gli asparagi interi o a pezzetti dentro una pentola con acqua bollente per circa una decina di minuti. Una volta spento il fuoco lasciarli raffreddare dentro il brodo e in seguito prendere gli asparagi direttamente con un mestolo e non buttare assolutamente l’acqua della cottura che assumerà un colore scuro dovuto alle sostanze dell’ortaggio. Si possono condire con un filo di olio sale e limone oppure per migliorarne il sapore ottimi sono le spezie come pepe nero o curcuma che insieme rafforzano i benfici snellenti degli asparagi. Infine utilizzate  il brodo che avete messo da parte per una tisana che ha un gusto amaro e magari va bevuta in un solo sorso come un medicinale ma i suoi effetti diuretici assicurano la pulizia dei reni e un corpo snello e leggero.

Altri consigli utili

Assicuratevi sempre prima dell’acquisto presso un punto di rivendita che gli asparagi siano freschi  e per valutarne bene la qualità basta controllare il suo stato con gli occhi e con il tocco delle mani. Un asparago fresco deve essere innanzitutto  turgido e mai spezzarsi tra le dita, il colore consigliato sempre vivo controllando soprattutto che l’estremità  più interne del mazzetto chiuso non siano già troppo mature o addirittura marce. Durante la mondatura dell’ortaggio togliere sempre parte superiore, la corona, in quanto spesso al suo interno si nascondono vermi e batteri nocivi per l’organismo.

Puoi leggere anche: