Piperina: effetti collaterali e controindicazioni

Febbraio 25, 2018 Off Di Grazia

Della piperina come mezzo per perdere peso, negli ultimi anni, si è molto parlato. Si tratta in sostanza dell’alcaloide del pepe nero, una sostanza in forma cristallina che ricopre lo strato più esterno del pepe e che gli conferisce sapore piccante.

Ebbene, la piperina ha diverse proprietà positive che la rendono senza dubbio un prodotto salutare: essa infatti

  • depura il corpo
  • riesce a diminuire le infiammazioni
  • stimola la digestione, e quindi indirettamente anche il dimagrimento
  • aiuta contro la formazione delle cellule adipose
  • è un tonico per corpo e mente e sembra aiuti contro la depressione
  • è diuretica
  • ha azione antiossidante.

Tuttavia nell’assunzione di piperina bisogna anche stare attenti agli effetti collaterali ed alle controindicazioni di questo prodotto.

Cosa bisogna sapere sulla piperina per assumerla consapevolmente? Innanzitutto bisogna rispettare la dose massima giornaliera, che è di cinque mg al giorno massimo. In secondo luogo, gli integratori di piperina non sono consigliati in tutti i casi, ma solo in caso di carenze di assorbimento di nutrienti fondamentali, e quando, per dimagrire, bisogna stimolare il metabolismo.

Senza contare che ovviamente la sola piperina non può certamente aiutare a perdere peso, se non è accompagnata da una dieta equilibrata e da una serie di esercizi o attività fisica per dimagrire. Infine, è assolutamente sconsigliata nella terapia dimagrante del bambino, in tutti i casi.

La piperina non è un prodotto al 100% innocuo e quindi bisogna fare molta attenzione nella somministrazione. Partendo con le controindicazioni, la piperina non è idonea per chi soffre di ulcera, emorroidi, gastrite, pressione alta e reflusso. Inoltre non bisognerebbe mai usarla se si è in gravidanza, o se si sta allattando.

Prima di assumere piperina, per andare sul sicuro, sarebbe bene assumere il parere del medico curante o del dietologo.

La piperina in ogni caso non andrebbe utilizzata per più di un mese, e può essere riassunta dopo un mese (o comunque dopo un periodo di riposo pari almeno a quello di assunzione).

Non bisognerebbe mai abusare della piperina perché potrebbe causare delle irritazioni alla mucosa gastrica, inoltre non è consigliata se si soffre di disfunzione del fegato, perché potrebbe interferire coi farmaci. La piperina può anche causare insonnia: è sempre bene, come abbiamo detto, chiedere il parere del medico prima dell’uso. Solo il medico, di volta in volta, può valutare l’opportunità dell’uso della piperina, nonché le dosi concrete e le modalità di assunzione di questo utile prodotto ai fini di dimagrire.

Puoi leggere anche: