Come dimagrire in un mese

Come dimagrire in un mese 5, 7 o 10 chili è quello che si chiedono in tanti, presi dall’ansia e dalla voglia di dimagrire in fretta, spesso dopo anni di inattività e di cattive abitudini alimentari.
In un mese è possibile dimagrire molto, anche se l’ideale sarebbe sempre quello di intraprendere un percorso di lungo termine, dove affiancare una corretta e sana alimentazione ad uno stile di vita attivo attraverso l’attività fisica ed il giusto riposo.

Comunque soprattutto se si è in sovrappeso di molti chili dimagrire fino anche a 10 chili in un mese è possibile, seguendo una dieta ferrea accompagnata da una forte attività fisica prolungata.

QUANTI CHILI SI POSSONO DIMAGRIRE IN UN MESE

Qualsiasi dottore nutrizionista consiglia di non dimagrire più di un chilo e mezzo a settimana, in modo da non stressare il corpo e da ottenere risultati duraturi, il che da un massimo di 6 chili in un mese. Ora questa quantità limite è una linea guida per dimagrire in maniera graduale, ponendosi come obiettivo un tempo molto lungo, solitamente qualche mese.

È però possibile perdere anche 10 chili in un mese soprattutto per le persone che si trovano in una situazione di forte sovrappeso, facendo una dieta rigida accompagnata da un’attività fisica di tipo aerobico prolungata.

Partiamo dalla dieta.

DIETA PER DIMAGRIRE FINO A 10 CHILI IN UN MESE

La prima regola da seguire per perdere fino a 10 chili in un mese è una dieta particolare, con un’alimentazione suddivisa in almeno 3 pasti principali, come colazione, pranzo e cena più due merende, una a metà mattina ed una a metà pomeriggio. Quando si vogliono perdere molti chili in un mese è necessario non saltare i pasti, in quanto l’organismo quanto inizia a sentire fame alza naturalmente la curva glicemica, di fatto rallentando il processo di dimagrimento.

La prima regola da seguire per una dieta dimagrante rigida è limitare l’assunzione di carboidrati e di grassi, la principale causa del grasso corporeo oggigiorno.
Questo perché i grassi saturi ed i carboidrati fanno a fornire al corpo energie sotto forma di zuccheri, andando a costituire sia le riserve energetiche pronte all’uso per gli sforzi fisici, sia le riserve energetiche accantonate per i momenti in cui non si mangia.

Ovviamente accantonare grassi è molto semplice, mentre andare a bruciarli è molto più difficile, questo perché il corpo li tiene come ultima risorsa disponibile alla sopravvivenza, andando a bruciare in caso di necessità prima le riserve energetiche pronte, come zuccheri e acqua, poi i tessuti muscolari ed infine le riserve di grasso.

Quindi ricordatevi sempre che il grasso che mettete su sarà poi molto difficile da andare a togliere, perciò sempre meglio cercare di evitare di ingrassare troppo.
Per dimagrire molti chili in un mese è necessario seguire una dieta a base di proteine magre, come carni bianche e pesce, frutta e verdura fresca di stagione, cereali integrali, legumi, yogurt e tisane.

Questo perché oltre che a limitare l’assunzione di cibi grassi ed energetici come i cereali raffinati, bisognerà andare anche a purificare l’intero organismo, colpendo le riserve d’acqua, la famosa ritenzione idrica e le tossine.

La dieta da seguire prevede un uso intelligente e limitato dei cereali integrali, da usare al mattino o pranzo, come fette biscottate integrali, riso o pasta integrali.
per quanto riguarda le proteine magre potete usarle sia per il pranzo che soprattutto per la cena, accompagnandole sempre con della verdura fresca di stagione, cruda o cotta al vapore.

Per le merende potete usare prevalentemente la frutta fresca o al massimo uno yogurt magro. Ovviamente non dovete patire la fame, cosa assolutamente contro producente, quindi se sentite fame mangiate un altro frutto, una carota o un sedano. Molto importanti sono i condimenti e le cotture dei cibi. Per condire cercate di evitare il sale, o al massimo usatene il meno possibile, ed un cucchiaio di olio extravergine di oliva a freddo, mentre per quanto riguarda le cotture usate la cottura in acqua o al vapore, evitando di soffriggere.

Evitate i cibi salati, con molto zucchero, i fritti, i salumi ed i formaggi, le bevande gassate e zuccherate e gli alcolici. Gli alcolici infatti oltre a contenere grandi quantità di zucchero a seconda del loro grado alcolico, appesantiscono il fegato ed i reni, rallentando il processo di depurazione dell’organismo ed aumentando le tossine in circolo.

DIMAGRIRE BEVENDO MOLTA ACQUA

Quando si è in sovrappeso una buona percentuale di grasso è composta da acqua in eccesso nell’organismo, che quando si va a fare una dieta o dell’attività fisica è anche la prima a calare.
Una quantità minima di acqua è necessaria, essendo il nostro corpo fatto principalmente di acqua, ma quello che bisogna contrastare è l’eccesso di acqua, la ritenzione idrica, che va ad aumentare la circonferenza dei nostri muscoli e ad appesantire l’organismo.

La ritenzione si combatte bevendo tanta acqua durante tutta la giornata, senza aspettare si sentire sete. In questo senso una buona abitudine è quella di portarsi sempre dietro una bottiglietta d’acqua, ricordandosi di bere in continuazione, fino anche a 4-5 litri d’acqua al giorno.

Naturalmente l’aumento di consumo d’acqua andrà fatto in maniera graduale, evitando di appesantire i reni. D’aiuto in questo caso sono anche le centrifughe naturali e le tisane, soprattutto se bevute al mattino presto a digiuno e la sera, i momenti in cui il nostro organismo va a purificarsi naturalmente dalle tossine.

ATTIVITÀ FISICA PER DIMAGRIRE

Ando si vuole dimagrire in un mese molti chili è necessario abbinare ad una dieta ferrea un’attività fisica di tipo aerobico prolungata, per almeno 3 volte alla settimana.
In questo caso l’attività fisica deve essere rapportata alle proprie capacità e possibilità, senza strafare in quanto con una dieta rigida non si hanno a disposizione molte energie.
Le attività più funzionali sono la corsa, il nuoto, la cyclette, le camminate veloci in salita e la danza. Qualsiasi di queste attività deve essere svolta con ritmi blandi medio bassi, ma per un tempo prolungato di almeno 50-60 minuti a sessione.

Questo perché l’organismo nei primi 25-30 minuti va a bruciare soltanto le riserve energetiche assunte con l’alimentazione e le riserve d’acqua, andando a bruciare grasso soltanto dopo questo tempo iniziale.

Quindi non fate sessioni alla cyclette da 20 minuti perché perderete soltanto acqua, che andrete a recuperare non appena andrete a mangiare non ottenendo nessun risultato sul grasso corporeo.

Per non rischiare di non avere energie durante l’attività fisica un buon trucco è quello di usare intelligentemente i carboidrati. Quando fate attività fisica mangiate 80-100 grammi di riso o pasta integrale 2 ore prima dell’allenamento e vedrete che avrete energie a sufficienza senza andare ad accumulare grassi in eccesso. Inoltre dopo l’allenamento potete integrare con della frutta fresca o della frutta secca come mandorle o noci e delle proteine magre, come per esempio una frittata di albumi d’uovo.

RIEPILOGANDO

Per dimagrire molti chili in un mese è necessario abbinare una dieta rigida povera di carboidrati ad un’attività fisica prolungata, come la corsa, il nuoto, la cyclette, la camminata in salita o la danza. Inoltre è necessario bere tanta acqua per contrastare la ritenzione idrica, aiutandosi anche con tisane e centrifughe. Anche il giusto riposo ed evitare gli stress aiuta a perdere peso in fretta migliorando la capacità dell’organismo di evitare l’accumulo di tossine e di grasso.

Gli alimenti sui quali basare la propria dieta sono:

• Proteine magre come pesce, albumi e carni bianche
• Cereali integrali, soprattutto al mattino ed a pranzo
• Frutta e verdura fresca di stagione
• Legumi
• Yogurt magro
• Frutta secca come noci e mandorle per contrastare la fame

Gli alimenti da evitare invece sono:

• Fritti
• Bevande zuccherate e gassate
• Alcolici
• Cibi ricchi di sale e di zucchero
• Salumi e prosciutti
• Latte e formaggi
• Cereali raffinati come pane, pasta, pizza e patate
• Dolci, caramelle e gomme da masticare

CONCLUSIONI

Per dimagrire in fretta molti chili in un mese è necessario pianificare una dieta rigida ipocalorica accompagnata da un’attività fisica prolungata di tipo aerobico, ricordandosi di bere molto e di idratarsi sempre.

Inoltre per aiutarsi è possibile usare alcuni accorgimenti come diminuire la grandezza dei piatti, pesare sempre gli alimenti prima di cucinarli, calcolare l’apporto calorico dei cibi stando attenti a non superare il proprio fabbisogno.

Dimagrire molti chili in un mese è difficile ma non impossibile, soprattutto se siete determinati a raggiungere i vostri obiettivi. Molto importante poi è cercare di mantenere uno stile di vita sano ed equilibrato una volta raggiunto un peso forma accettabile, reintegrando alcuni alimenti con moderazione in modo da non rischiare di recuperare i chili persi con tanta fatica.