Le proprietà dimagranti della curcuma

Luglio 2, 2018 Off Di Emanuela

La curcuma, scientificamente conosciuta come “Curcuma Longa”, è una delle spezie più apprezzate al mondo. Il rizoma della curcuma viene utilizzato sia essicato che nella sua forma fresca in cucina, nei cosmetici e nella medicina tradizionale. La curcuma è composta da sostanze bioattive che apportano diversi benefici alla salute, tra cui anche il dimagrimento. Di seguito spiegherò quali sono le proprietà dimagranti di quest’incredibile spezia.

Previene l’accumulo di grasso e ne favorisce la perdita

L’accumulo di grasso nei tessuti adiposi, nel fegato e nello stomaco è una caratteristica dell’obesità. Il costituente della curcuma, la curcumina riesce insieme allo zolfo a prevenire l’accumulo di grasso e a migliorare il profilo lipidico nel sangue. Questa spezia riesce inoltre a ridurre la dimensione dei tessuti adiposi e quindi del grasso. 

Accelera la perdita di peso indotta dalla dieta

La dieta è fondamentale per perdere peso. La curcumina presente all’interno della curcuma, ne accelera l’effetto. La frazione di carboidrati e di fibre nella curcuma riducono il grasso e prevengono la perdita di peso. 

Ha un’azione termogenica

La termogenesi è un processo metabolico che comporta la combustione delle calorie nel corpo per il dispendio energetico. Tale processo favorisce la perdita di peso ed è per questo che si cerca di stimolarlo attraverso le diete. La curcuma è un spezia ricca di sostanze toniche che favoriscono l’azione termogenica.

Previene la sindrome metabolica

La sindrome metabolica è un fattore di rischio strettamente legato all’obesità. L’accumulo di grasso nella pancia provoca dei cambiamenti metabolici che generano quella che è la sindrome metabolica. Tale disturbo con l’andare del tempo può causare problemi cardiaci e ictus. La curcuma è molto efficace nel prevenire e contrastare la sindrome metabolica in quanto abbassa i livelli di colesterolo, glicemia e trigliceridi.

Sopprime l’infiammazione e lo stress ossidativo nel corpo

L’infiammazione è strettamente legata all’essere in sovrappeso o all’eccessiva deposizione di grasso nel corpo. Il grasso genera delle sostanze chiamate adipochine che hanno un’azione infiammatoria e provocano stress ossidativo. Questa condizione porta a malattie come la sindrome metabolica, diabete, ictus, disturbi vascolari e malattie cardiache. Essendo la curcuma una spezia antinfiammatoria ed antiossidante, agisce in modo efficace contro l’azione infiammatoria delle adipochine. 

Abbassa il livello di zuccheri nel sangue

Il rischio di diabete è molto comune nelle persone obese o in sovrappeso. Prevenire questa malattia è fondamentale. La curcuma è molto utile in questo senso in quanto, grazie alle sue sostanze antiossidanti ed antinfiammatorie, riesce a combattere e prevenire il diabete abbassando i livelli di zuccheri nel sangue.

Puoi leggere anche: