Integratori di potassio: perché assumerlo, dosaggio ed effetti collaterali

luglio 27, 2018 Non attivi Di Emanuela

Il potassio è un minerale fondamentale per il nostro organismo ed è necessario affinché il cuore, i reni ed altri organi funzionino normalmente. Stai pensando di assumere integratori di potassio e vuoi delle informazioni in più a riguardo? Bene, sei nel posto giusto. In questo articolo ti mostrerò perché bisogna assumerlo, qual è il dosaggio e quali sono gli effetti collaterali degli integratori di potassio.

Perché bisogna assumere il potassio?

La maggior parte delle persone che vorrebbero avere una dieta sana ed equilibrata, dovrebbero assumere abbastanza potassio. Il basso contenuto di potassio è associato al rischio di ipertensione, malattie cardiache, ictus, artrite, cancro, disturbi digestivi ed infertilità. Alle persone con basso contenuto di potassio, i medici a volte raccomandano delle diete specifiche o l’assunzione di integratori di potassio per prevenire o trattare alcune le malattie che ho elencato in precedenza.  Le carenze di potassio sono più comuni nelle persone che:

  • Assumono determinati farmaci, come i diuretici
  • Svolgono dei lavori fisicamente impegnativi
  • Si allenano in climi molto caldi e sudano eccessivamente
  • Hanno problemi di salute che influenzano il loro assorbimento digestivo, come il morbo di Crohn
  • Hanno un disturbo alimentare
  • Fumano
  • Fanno abuso di alcool o droghe

Quanto potassio bisogna assumere?

Di seguito ti mostrerò il dosaggio consigliato degli integratori di potassio:

  • Bambini: dai 0 ai 6 mesi 400 mg, dal 7 ai 12 mesi 700 milligrammi, da 1 ai 3 anni 3,000 milligrammi, dai 4 ai 8 anni 3,800 milligrammi, dai 9 ai 13 anni 4,500 milligrammi, dai 14 anni in poi 4,700 milligrammi al giorno.
  • Uomini e donne adulte: dai 18 anni in poi 4,700 milligrammi al giorno
  • Donne incinte: 4,700 milligrammi al giorno.
  • Donne in allattamento: 5,100 milligrammi al giorno.

Assicurati di assumere gli integratori di potassio con un bicchiere colmo d’acqua o di succo di frutta.

Effetti collaterali

In dosi elevate, il potassio può essere molto pericoloso per la salute. Non assumere integratori di potassio senza aver prima parlato con il tuo medico di fiducia. Assumendolo in dosi normali, il potassio è abbastanza sicuro. Può soltanto causare mal di stomaco. Se sei allergico/a al potassio, evita di assumere gli integratori. Inoltre, se soffri di malattie renali, diabete, malattie cardiache, morbo di Addison, ulcere gastriche o altri problemi di salute non dovresti mai assumere integratori di potassio senza aver prima consultato il tuo dottore. I sintomi di sovradosaggio di integratori di potassio comprendono debolezza muscolare o paralisi, battito cardiaco irregolare, bradicardia sinusale, arresto sinusale, tachicardia ventricolare, ritmi idioventricolari lenti, confusione, sensazione di formicolio agli arti, bassa pressione sanguigna e coma.

Puoi leggere anche: