Idee per una cenetta leggera

febbraio 24, 2018 Non attivi Di Grazia

Si può mangiare bene ed allo stesso tempo evitare di assumere troppe calorie? Si può preparare un pasto gustoso anche se a dieta? La risposta a queste domande è sì: particolarmente, in riferimento all’ipotesi della cena – il pasto che conclude la giornata e come tale anche quello che non dovrebbe essere troppo pesante – vogliamo consigliarvi qualche gustosa ricetta ed idea per una cenetta leggera, e allo stesso tempo saporita e piacevole.

Pasta e ragù vegetariano

Partiamo con un primo piatto molto caro agli italiani: il piatto di pasta, in particolare la pasta al ragù. Sostituiamo però il ragù di carne con quello più leggero e meno calorico vegetariano, adatto a tutti. Affettate un porro, fate stufare in padella con mezzo bicchiere d’acqua e con poco olio. Tagliate una zucchina ed una carota a piccoli pezzi, aggiungete al porro, fate insapore e quindi coprite il tutto con 150 grammi di passata al pomodoro, lasciando cuocere per circa venti minuti. Cuocete 350 grammi di pasta in acqua calda, scolateli al dente, unite al ragù vegetariano e quindi insaporite con basilico e prezzemolo tritato.

Bocconi di pollo e limone

Un piatto leggero ma saporito, a base di carne bianca: il pollo. Per prepararlo, cuocete alla piastra due petti di pollo e quindi tagliatelo a piccoli bocconcini. Adesso pulite un etto di rucola, tagliare a mezzo due etti di pomodorini, unite il tutto in insalatiera col pollo: condite con mezzo limone, poco sale, pepe, e olio extra vergine di oliva. Se volete potete aggiungere scaglie di formaggio parmigiano al tutto.

Tortino con zenzero e gamberi

Una ricetta leggera a base di uova, gamberi e di un ingrediente eccellente per dimagrire: lo zenzero.

Emulsionate quattro cucchiai di olio, un cucchiaio di succo di limone e poca scorza grattugiata. Quindi unite un cucchiaino di zenzero, un pizzico di sale e il cucchiaino di pepe rosa pestato.

Prendete 250 grammi di code di gambero, mettetele in un piatto fondo e lasciatele marinare con sopra la salsa che avete fatto per mezz’ora. Intanto, prendete otto uova, separate tuorli e albumi, che vanno montati a neve. Quindi, sbattete i tuorli con poco sale e un cucchiaio di farina, e incorporate gli albumi: tritate i gamberi scolati dalla salsa e aggiungeteli al composto degli albumi. Versate il tutto in una teglia foderata con carta forno, fate cuocere a 170 gradi per venti o venticinque minuti e potete guarnire con erba cipollina ed aneto: servite subito.

Puoi leggere anche: