Dieta mediterranea per dimagrire 2 chili

marzo 8, 2018 Non attivi Di Chiara

Stanno finendo le vacanze natalizie e il vostro corpo ha accumulato qualche chiletto di troppo? Non disperate, infatti la corretta alimentazione e la giusta attività fisica vi aiuteranno a ritrovare la vostra forma fisica in un batter d’occhio. In questo articolo vedremo come la dieta mediterranea può aiutarci a perdere peso.

Possono anche interessarti:

Dieta mediterranea: la corretta alimentazione

Tra le varie diete adottate nel mondo, la dieta mediterranea da sempre è considerata la migliore per perdere peso e tenersi in forma. Grazie alla corretta distribuzione dei pasti nell’arco della giornata e al bilanciamento dei macronutrienti (per macronutrienti si intendono carboidrati, proteine e grassi ingeriti) all’interno di ogni pasto, essa riesce a convogliare gusto e cibo sano.

Soprattutto se il vostro obiettivo è perdere quel poco peso preso magari dopo un periodo in cui si è allentata un po’ troppo la corda, adottando questa alimentazione come stile di vita e facendo adeguato sport almeno tre volte alla settimana riuscirete a dimagrire senza troppe complicazioni. Ma perché la dieta mediterranea è così sana? Il motivo della correttezza di tale alimentazione risiede nell’adottare delle tecniche di cottura che non danneggiano le proprietà nutrizionali degli alimenti e non ne incrementano i grassi. Ad esempio mangiare cibi pieni d’olio o fritti fa molto male al fisico e soprattutto al fegato e questo tipo di cottura è quasi del tutto bandita nella dieta mediterranea.

L’altro dottore che rende particolarmente idonea la dieta mediterranea è la corretta distribuzione di carboidrati, proteine e grassi nell’arco della giornata, concentrando i carboidrati e soprattutto i grassi nella prima parte della giornata e distribuendo le proteine maggiormente nella seconda parte della giornata. Questa divisione è adeguata al nostro metabolismo perché nella mattina il nostro corpo tende a produrre cortisolo che stimola l’utilizzo delle riserve di grasso, mentre la sera l’insulina è più presente in circolo e tende a immagazzinare ogni fonte di zuccheri assunti.

Insieme a questi elementi, un altro fattore chiave fondamentale per rimanere in forma è l’assunzione di acqua, almeno 2 l al giorno. L’acqua è la maggiore componente del nostro corpo ed è fondamentale che il nostro corpo rimanga sempre idratato per evitare ritenzione idrica e disidratazione.

Puoi leggere anche: