Come fare i centrifugati dimagranti

febbraio 22, 2018 Non attivi Di Claudia

I centrifugati dimagranti sono di sicuro l’ideale se si vuole perdere peso, visto che sono ricchi di vitamine e sali minerali, e aiutano a mantenere una buona idratazione. Si possono bere per i break a metà mattina e metà pomeriggio, in alternativa agli snack, oppure a pranzo.

Perché bere i centrifugati?

Alcuni studi hanno dimostrato che il consumo quotidiano di frutta e verdura, in grandi quantità, può ridurre al 50 % il rischio di contrarre patologie cardiache e tumori. Assumerle sotto forma di centrifugati ha diversi benefici, come:

  • la facile assimilazione;
  • le proprietà depuranti;
  • una facile digestione;
  • l’apporto di acqua, antiossidanti e zuccheri naturali.

Normalmente, si dovrebbero mangiare dalle cinque alle otto porzioni di frutta e verdura al giorno, di diversi colori, e farne dei centrifuga può essere un ottimo modo per assumerli facilmente.

Con i centrifugati si possono fare diversi abbinamenti, ma è meglio stare attenti con la frutta, perché contiene più calorie della verdura. Per una dieta dimagrante, i frutti ideali sono: l’avocado, il pompelmo, l’arancia, il limone, il melograno, la mela, la pera, i mirtilli, il melone e la pesca.

Per quanto riguarda la verdura, se si vogliono perdere chili, si può optare per i broccoli, gli spinaci, il finocchio, la lattuga, la cipolla, l’aglio, i peperoni e i cetrioli.

Come fare i centrifugati

Per ottenere un centrifugato, bisogna utilizzare un apparecchio, come l’estrattore o la centrifuga, che possa spremere, sminuzzare ed amalgamare il frutto e/o la verdura, separando le parti liquide e solide. A differenza dei succhi, che contengono il 90 % di acqua, una centrifuga è per lo più solida.

Un buon centrifugato da bere al mattino, per colazione, è quello di ananas e agrumi, che si ottiene versando nell’estrattore mezza ananas tagliata a fette, due arance e un lime. L’ananas favorisce la diuresi, l’arancia migliora la termogenesi e il lime aiuta la digestione.

Chi, invece, vuole berlo per pranzo, può farne uno a base di broccoli, che riattivano il metabolismo, depurano l’organismo e hanno delle proprietà antitumorali. Se ne può preparare uno mettendo nell’estrattore un mazzetto di broccoli, mezzo cetriolo, mezzo peperone verde e due rametti di prezzemolo fresco (ma è bene non aggiungerlo se si è incinta o si ha un’infiammazione ai reni).

Un altro centrifugato con i broccoli, si può fare abbinandolo a delle carote, che contengono sostanze antiossidanti e aumentato il senso di sazietà. Basta versare nella centrifuga un mazzetto di broccoli, due carote e una mela (anch’essa può diminuire la fame).

Puoi leggere anche: