Come dimagrisco i polpacci?

I polpacci possono essere un vero cruccio per le donne: a volte sono troppo grandi e non molto tonici, e quindi bisogna cercare degli esercizi, da fare in palestra o in casa, per snellirli. Oltre all’attività fisica, può essere utile abbinarvi una dieta sana e, magari, applicarvi una buona crema rassodante per il corpo.

Il modo di camminare

Quando si tratta di dover assottigliare i polpacci, è bene anche considerare il modo in cui si cammina o si corre, cercando di non distribuire il peso del proprio corpo sulle piante dei piedi, ma spartirlo per l’intera pianta del piede.

Per quanto riguarda la corsa (ed anche lo step), si dovrebbe tenere un ritmo più lento, magari sostituendola con delle lunghe passeggiate. Tra le altre attività che si possono svolgere, per migliorare i polpacci, si possono annoverare il saltare la corda, la cyclette, lo stretching, il nuoto e lo yoga.

Gli esercizi

Sono i numerosi gli esercizi che si possono eseguire per i polpacci, a cominciare dallo squat e dal calf raise, che consiste nel mettersi eretti, con le gambe poco divaricate, e tenendo le mani appoggiate sullo schienale di una sedia o del muro, mettendosi in piedi sulle punte per un secondo. Questo esercizio va fatto dieci volte, per tre serie.

In precedenza si è accennato a fare dello stretching, e un buon esercizio per i polpacci consiste nel mettersi davanti al muro, tenendo la postura eretta e appoggiandovi le mani. Si stende bene una gamba, tenendo il tallone appoggiato a terra, mentre si piega l’altra gamba, spingendo con le mani verso la parete. Ci si deve mantenere in questa posa per trenta secondi, cambiando poi la gamba. Questo esercizio va ripetuto per tre volte.

Un altro esercizio, consiste nell’assumere la posizione di una V rovesciata, tenendo le piante dei piedi e i talloni a terra, e distendendo le braccia, per appoggiare anche le mani a terra, sollevando il bacino.

Si può usare anche un elastico, utilizzato anche nelle palestre per gli esercizi di fitness, mettendolo al di sotto della punta del piede destro, dandogli una posizione a martello, e tenendo con entrambe le mani. Si fanno dei piegamenti, con le gambe distese e la schiena dritta, tirando verso di sé il proprio piede. Poi si ripete questa mossa anche con l’altra gamba.

Chi pratica lo yoga, può provare a far dimagrire i polpacci con la posizione del cane, che somiglia all’esercizio della V rovesciata, descritta precedentemente.

Puoi leggere anche: