Come assumere gli integratori

marzo 30, 2018 Non attivi Di Emanuela

Molti di voi probabilmente si sono appena iscritti in palestra e hanno preso in considerazione l’idea di assumere degli integratori. Ma qual è l’approccio giusto? Continuate a leggere questo articolo per sapere come assumere gli integratori nella maniera più corretta.

Come assumere gli integratori

Per consentire un migliore assorbimento degli integratori, l’alimentazione deve essere ricca di proteine, carboidrati e grassi. Queste sostanze presenti negli alimenti stimolano le secrezioni di acidi nello stomaco e favoriscono così la digestione. Generalmente gli integratori vanno assunti 30 minuti prima o due ore dopo un pasto (le proteine e gli amminoacidi ad esempio). Gli integratori a base di erbe posso essere assunti con dell’acqua, 10-15 minuti prima di un pasto. Tuttavia se quest’ultimi sono composti più che altro da ingredienti vegetali, bisogna prenderli tra un pasto e l’altro. Gli enzimi sono degli integratori che possono essere presi all’inizio di un pasto, per favorire in tal modo la digestione.

Leggi anche:

Qual è la giusta dose di integratori da assumere giornalmente?

Il corpo può assumere una determinata dose di integratori al giorno. Ad esempio, l’assunzione di dosi troppo elevate di vitamina C e di magnesio causa feci molli. Questo indica che si è superato il livello massimo di integratori che il corpo può assorbire. La dose giornaliera di vitamina C è infatti di 500-1000 mg e quella di magnesio è di 500 mg.

Come assumere gli integratori in polvere

Per assumere gli integratori in polvere è necessario mescolarli con un liquido che non superi i 48 gradi ed è fondamentale che venga consumato in un tempo piuttosto breve. La temperatura deve essere molto precisa poiché l’esposizione ad alte temperature distrugge l’effetto delle vitamine idrosolubili. Invece le vitamine liposolubili sono decisamente più tolleranti ed i minerali sono indistruttibili.

Quanta acqua bisogna assumere con gli integratori?

Un po’ come quando dovete ingerire un pillola, anche quando assumete alcuni integratori è necessario bere un po’ d’acqua. Per altri invece non è così, come ad esempio per quelli a base di fibre. Questo genere di integratori richiedono almeno 350 millilitri d’acqua per 15 grammi o un cucchiaio di prodotto.

Fermate ogni tanto l’assunzione di alcuni integratori

Alcuni esperti consigliano di fermare per qualche periodo di tempo l’assunzione di alcuni integratori. Tra di essi vi sono infatti quelli che prendono di mira il sistema immunitario ed il sistema endocrino. Ad esempio, gli integratori che contengono l’echinacea posso essere assunti soltanto una settimana al mese poiché aumentano la produzione di globuli bianchi.

Puoi leggere anche: