Cibi da evitare durante la gravidanza

La gravidanza è uno dei momenti più belli e delicati nella vita di una donna. Pertanto, è davvero importante sottoporsi ad una dieta sana. Ciò significa prestare attenzione a ciò che si mangia ed assicurarsi di evitare cibi che potrebbero essere dannosi per la madre e per il bambino. Alcuni cibi dovrebbero essere consumati solo raramente, mentre altri dovrebbero essere completamente evitati. Di seguito ti mostrerò quali sono i cibi da evitare o da consumare raramente durante la gravidanza.

Pesce ad alto contenuto di mercurio

Il mercurio è un elemento altamente tossico sia per la madre che per il bambino. Non ha alcun livello di esposizione sicuro e si trova più comunemente nelle acque inquinate. In quantità maggiori, può essere tossico per il sistema nervoso, il sistema immunitario ed i reni.
Pertanto, ti consiglio di evitare o di limitare il consumo di pesce ad alto contenuto di mercurio a non più di 1-2 volte al mese. Ecco quali sono i pesci in questione:

  • Pesce spada
  • Tonno (in particolare tonno albacore)

Bisogna dire che non tutti i pesci sono ricchi di mercurio, consumare del pesce a basso contenuto di mercurio durante la gravidanza è molto salutare. Esso è infatti ricco di acidi grassi omega-3, molto importanti per il bambino.

Carne non cotta a puntino

Mangiare la carne che non è stata cotta a puntino può aumentare il rischio di infezione da diversi batteri o parassiti. Ecco quali sono: toxoplasma, E. coli, listeria e salmonella. I batteri possono minacciare la salute del nascituro, portando eventualmente alla morte in utero o a gravi malattie neurologiche, tra cui ritardo mentale, cecità ed epilessia.

Uova crude

Le uova crude potrebbero essere contaminate con  il batterio salmonella. I sintomi delle infezioni da Salmonella sono di solito sperimentati solo dalla madre ed includono febbre, nausea, vomito, crampi allo stomaco e diarrea. In casi rari, l’infezione può causare crampi nell’utero, portando ad un parto prematuro. Ecco quali sono gli alimenti che contengono comunemente uova crude:

  • Uova leggermente strapazzate e non cotte del tutto
  • Uova in camicia non completamente cotte
  • Salsa olandese
  • Maionese fatta in casa
  • Condimenti per insalata
  • Gelato artigianale

Germogli crudi

Germogli crudi, tra cui l’erba medica, il trifoglio, il ravanello ed i germogli di fagioli possono essere contaminati dalla salmonella.A differenza della maggior parte delle altre verdure, questi batteri possono entrare nei semi del germoglio. Sono quasi impossibili da lavare e per questo motivo, se sei incinta, evita di mangiarli crudi. Se li cuoci, i germogli sono totalmente sicuri.

 

 

Puoi leggere anche: