Cellulite sulle gambe: come eliminarla?

La cellulite sulle gambe è un problema molto serio che colpisce milioni di donne soltanto in Italia, un inestetismo che se non trattato adeguatamente porta a difetti nella microcircolazione e ad atrofizzazioni dei tessuti cutanei. È importante capire quali siano le cause che hanno scatenato la cellulite sulle gambe, per riuscire a invertire la rotta e scegliere il rimedio più adatto in base a ogni singolo caso.

>>>>> Elimina la cellulite col miglior rimedio naturale! Solo per oggi al 50% di sconto! Clicca qui <<<<<

La cellulite infatti è una conseguenza di una serie di fattori scatenanti, come un’alimentazione scorretta, una vita troppo sedentaria, una predisposizione genetica ereditaria e così via. Senza un’analisi precisa delle sue cause il rischio è quello di continuare a passare da un rimedio all’altro, senza riuscire a ottenere i risultati sperati.

Che cos’è la cellulite sulle gambe e quali sono le sua cause

La cellulite è un inestetismo della pelle, dovuto a un accumulo di grassi e liquidi localizzati in una parte specifica del corpo, come appunto le gambe. Per molti anni si è pensato che fosse dovuta soltanto a problemi nella microcircolazione ma oggi la ricerca ci dice di più.

La cellulite è causata principalmente da un’infiammazione dei tessuti adiposi, che a sua volta causa problemi di microcircolazione con conseguente accumulo di grassi e liquidi localizzati. L’infiammazione è causata principalmente da un’alimentazione scorretta e da una vita sedentaria, mentre in minor parte anche da predisposizioni genetiche e inquinamento ambientale.

Ovviamente le donne tendono ad avere problemi di cellulite soprattutto sulle gambe, questo perché il loro patrimonio genetico è progettato per dare la vita preservando la robustezza di questa parte del corpo e dei glutei. È molto importante intervenire sulla cellulite nelle sue fasi iniziali, appena si manifesta, evitando che continui ad aggravarsi passando da uno stadio 1 fino a uno stadio 4, dal quale difficilmente si riuscirà a guarire. Proprio per questo andiamo a scoprire insieme quali siano i possibili rimedi per combattere la cellulite sulle gambe.

Come togliere la cellulite sulle gambe : i rimedi migliori

Come abbiamo appena visto la cellulite è dovuta a un’infiammazione dei tessuti adiposi, che trattenendo grassi e liquidi localizzati, questi con il tempo spingono contro la pelle, creando quei fastidiosi inestetismi coma la buccia d’arancia e le smagliature. I problemi delle pelle si aggravano se non trattati, portando fino all’atrofizzazione dei tessuti che può causare sensazioni di dolore anche molto forti, difficoltà a camminare e problemi alla circolazione.

Proprio per questo è necessario intervenire rapidamente fin dalle prime avvisaglie della cellulite sulle gambe, curando innanzitutto l’alimentazione. Si tratta del primo passo per contrastare la cellulite, adottando una dieta cosiddetta “alcalinizzante”, ossia ricca di frutta, verdura e legumi.

Curare la cellulite con l’alimentazione

L’infiammazione dei tessuti adiposi può essere combattuta introducendo nella propria alimentazione frutta e verdura fresche di stagione, soprattutto se ricche di antiossidanti come i mirtilli, il melograno e i frutti di bosco oppure le arance ricche di vitamina C.

È importante variare molto usando vegetali di varie colorazioni, in grado di fornire una gamma molto ampia di sostanze benefiche, passando dalle carote alla lattuga, dai cavoli agli spinaci, dal cavolfiore ai pomodori e così via. Inoltre non devono mancare mai i legumi nella propria dieta, come i fagioli, le lenticchie, i ceci, le fave o i piselli. Contemporaneamente è necessario ridurre drasticamente alcuni alimenti che aggravano l’infiammazione dei tessuti adiposi, come la carne rossa, i latticini e i formaggi, i salumi e gli affettati, i dolci e i cereali bianchi, le bevande gassate e i cibi ricchi di conservanti e di sale.

È necessario che la nuova dieta sia di tipo iposodico, cioè a basso contenuto di sale, sia per quanto riguarda quello già presente negli alimenti che quello aggiunto nella preparazione dei cibi, prediligendo cotture al vapore, in acqua o al forno. Il sale infatti si attacca ai tessuti sottocutanei trattenendo le molecole d’acqua presenti nell’organismo, aumentando la ritenzione idrica e aggravando la cellulite.

Esercizi fisici mirati per diminuire la cellulite sulle gambe

Oltre all’alimentazione per curare la cellulite sulle gambe è necessario fare molta attività fisica. È possibile iniziare a fare attività di tipo aerobico come la danza, la corsa, la bicicletta o almeno le camminate veloci in salita. Bisogna muoversi almeno tre volte la settimana per un’ora per smuovere il metabolismo, aumentando la capacità dell’organismo di sciogliere i grassi. Inoltre lo sport aiuta i tessuti adiposi a sfiammarsi, favorendo la microcircolazione e l’ossigenazione del sangue.

Cercate di trovare il tempo per fare dell’attività fisica, magari insieme a un’amica, in palestra o al parco, dove volete purché vi muoviate, è molto importante. Per amplificare gli effetti dello sport sulla cellulite l’ideale sarebbe fare anche dell’attività di tipo muscolare. Stimolando i muscoli, questi tenderanno a consumare maggiori quantità di zuccheri presenti all’interno dell’organismo, aiutando l’intero processo di purificazione. In più un muscolo più tonico e sviluppato spinge la pelle verso l’esterno, tirandola e migliorandone l’effetto estetico.

Creme e trattamenti: un prezioso alleato per combattere la cellulite sulle gambe

Le basi per curare la cellulite sulle gambe sono un’alimentazione sana e equilibrata ricca di frutta e verdura, un’attività fisica regolare sia di tipo aerobico che muscolare e possibilmente una vita poco stressante. Ma tutto ciò a volte può non bastare. Soprattutto nei casi di cellulite allo stadio 2, 3 e 4 potrebbe essere necessario ricorrere a trattamenti specifici e creme apposite.

Si tratta di un aiuto in più che possiamo dare al nostro corpo per curare l’infiammazione dei tessuti, favorendo la microcircolazione e lo scioglimento dei grassi e dei liquidi localizzati. Inoltre le creme anticellulite per le gambe aiutano a trattare i tanto odiati inestetismi, come la pelle a buccia d’arancia e le smagliature, tenendo la pelle più liscia, idratata ed elastica.

Per scegliere una buona crema vi consiglio di optare per i prodotti naturali a base di estratti di origine vegetali, che sono ricchi di sostanze antiossidanti e privi di conservanti e prodotti di origine animale. Passate le creme sempre la mattina o la sera, preferibilmente dopo un doccia fredda-calda a sbalzi termici per stimolare la circolazione. Asciugate attentamente le gambe e iniziate a passare la crema con delicatezza, massaggiando lentamente la parte in modo da farla penetrare a fondo.

Solitamente i trattamenti con le creme anticellulite per le gambe devono essere seguiti per almeno 4-8 settimane a seconda del prodotto, con un tempo di riposo tra uno e l’altro di almeno 30 giorni.

Consigli per combattere la cellulite

>>>>> Acquista il miglior rimedio naturale per combattere la cellulite! Solo oggi al 50% di sconto! Approfittane! Clicca qui <<<<<

La cellulite sulle gambe è un problema molto serio per le donne, che spesso non riescono a combattere perché non ne hanno ben chiare le cause. Bisogna sempre iniziare con la cura della propria alimentazione, il punto zero nella lotta alla cellulite e a molti altri problemi.

Bisogna fare attività fisica prolungata più volte alla settimana, fare esercizi mirati per la circolazione degli arti inferiori e aiutarsi con delle creme naturali anticellulite. Mantenere una pelle idrata ed elastica è fondamentale per ridurre i danni della cellulite, prima che diventino irrecuperabili come negli stadi più gravi. Inoltre è necessario prendere precauzioni fin dalle prime avvisaglie, perché più tempo passerà più sarà difficile riuscire a tornare indietro.