Calorie frutta: mela, banana, arancia e anguria fanno dimagrire?

marzo 1, 2018 Non attivi Di Carmine

calorie frutta

Come già saprai la frutta è un vero toccasana per la salute, ma esistono frutti che siano anche in grado di far dimagrire? Frutta come mela, banana, arancia e anguria hanno effetti dimagranti?

Nel corso questo elaborato vogliamo parlare del peso calorico che hanno i suddetti frutti e dei loro benefici per la salute, ma in particolare vogliamo parlare delle caratteristiche dietetiche e dimagranti di ciascuno di essi.

Non perdere dunque quello che seguirà perché potrai finalmente scoprire quale frutto mangiare per perdere peso e quale è più calorico dell’altro.

La frutta fa dimagrire?

La frutta di per sé non può essere certo annoverata all’interno della categoria degli alimenti che fanno ingrassare. Quello che si può dire con certezza è che consumare frutta con regolarità fa molto bene alla salute.

Come sempre però ci sono i dovuti distinguo da fare, ci sono frutti e frutti e poi c’è anche quantità e quantità. Quindi è chiaro che bisogna fare attenzione. Inoltre vanno smontati subito alcuni luoghi comuni.

In natura non esistono frutti che vadano ad agire direttamente sul grasso corporeo per far scendere di peso una persona. Se hai sentito affermare il contrario o se qualche pubblicità decanta gli effetti brucia grassi di un frutto, molto probabilmente è una presa in giro.

La frutta di per sé non fa dimagrire, ma può aiutare indirettamente il corpo nella perdita di peso, come scopriremo che sono in grado di fare alcuni dei frutti che danno il titolo all’articolo.

L’attenzione, nel caso della frutta, va spostata come sempre sull’apporto calorico del tipo di frutta che si intende mangiare. La frutta va mangiata in porzioni distribuite nell’arco della giornata.

Una pera, una mela, una banana sono porzioni che si possono mangiare la mattina a colazione, ma sono anche perfette per uno spuntino pomeridiano.

Gli effetti dimagranti della mela

Alcuni studi hanno dimostrato che la mela può aiutare nella perdita di peso per facilitarla. Si sa, la mela è un alimento povero di sodio, calorie e grassi. Quindi se anche se non è un brucia grassi di sicuro è dietetica.

La mela può agire sui grassi indirettamente in quanto sarebbe in grado di accelerare il metabolismo e quindi bruciare più grassi. La mela inoltre dona più vitalità ed energia e migliora la capacità di assorbimento dei nutrienti nell’organismo.

Calorie della mela: 52 calorie per 100 grammi

Gli effetti dimagranti della banana

La banana è un frutto talvolta demonizzato perché sarebbe troppo ricco di zuccheri. La banana in realtà ha un effetto complessivamente positivo sull’organismo perché ha molti Sali minerali che sono essenziali per il corpo umano.

Le vitamine presenti nella banana sono ottime alleate della dieta. La banana offre vitamina C, B1, BZ, ed E. La banana quindi non è per nulla dannosa in una dieta anzi potrebbe anche dare una mano a perdere i chili di troppo specialmente se consumata quando non del tutto matura.

Calorie della banana: 89 calorie per 100 grammi

Gli effetti dimagranti dell’anguria

L’anguria invece è un po’ un tasto dolente. Sebbene non sia priva di proprietà benefiche e nutrienti troppo spesso è stata indicata come un frutto cardine per il dimagrimento alimentando una voce che è sostanzialmente una bufala.

L’anguria quindi non fa dimagrire, ma come spesso dicono i nutrizionisti e come abbiamo ribadito noi in precedenza, non esiste alcun frutto con proprietà dimagranti in se. Resta però un cibo consigliato quando si fa dieta ipocalorica visto che ha uno scarsissimo apporto di calorie.

Calorie dell’anguria: 30 calorie per 100 grammi

Gli effetti dimagranti dell’arancia

L’arancia è un frutto invernale ed è ricco di proprietà benefiche e nonostante contenga molto fruttosio non fa ingrassare. Ad avere proprietà dimagranti indirette potrebbe essere soprattutto l’arancia rossa.

Quest’ultima è molto ricca di vitamina C e grazie anche all’elevata quantità di acqua e fibre attiva il metabolismo e abbassa la glicemia, andando a contrastare i radicali liberi. Anche la buccia dell’arancia può essere mangiata, ma solo di quella biologica e contiene molte fibre.

L’arancia è ottima nella dieta perché le calorie che apporta sono talmente poche da essere pari a quelle che impiega l’organismo stesso per digerirla.

Calorie dell’arancia: 34 calore per 100 grammi

Puoi leggere anche: